Coaching

Il Coaching è un metodo di Crescita Personale
che si sviluppa attraverso la relazione tra
il “Coach” e il suo cliente, detto“Coachee”.

La parola “Coach” in inglese o “Coche” in francese, significa “carrozza”, un mezzo di trasporto che conduce una persona dal luogo in cui si trova al luogo dove vuole andare.

E questo è esattamente quello che il Coach fa. Il Coach, definito spesso come
il “personal trainer” dei risultati, aiuta e sostiene il Coachee a spostarsi
da dove è a dove vuole andare, da una situazione attuale a una situazione desiderata,
in diversi ambiti della sua vita: personale, professionale o sportiva.

Nella Relazione con il Coachee, il Coach svolge ruoli e compiti molteplici e complemetari

  • è un coach (si dice con la c minuscola), colui che, come il coach sportivo,  si occupa di far si che il Coachee arrivi a poter esprimere le sue massime capacità di performance (peak performance)
  • è un insegnante, che aiuta il Coachee ad acquisire abilità cognitive generali, competenze e abilità di pensiero
  • è un mentore, colui che guida il Coachee a scoprire le proprie competenze inconsce e a superare le resistenze e le interferenze interne, credendo nelle possibilità della persona stessa e considerando valide le sue positive intenzioni
  • è uno sponsor e come tale riconosce e sostiene l’essenza e l’identità della persona, è come dire: “esisti, ti vedo, sei una persona di valore, sei importante/speciale/unico, questo è il tuo posto, il tuo contributo è importante” e questo è sempre vero perché ogni individuo ha un valore assoluto
  • è un “risvegliatore”, colui che aiuta il Coachee  ad attingere e ad esprimere il proprio potenziale (peak potential) e qui mi sento di dirti che è sicuramente superiore a quanto to possa anche solo immaginare

Bill Gates, dice: “Tutti hanno bisogno di un coach. Non importa che tu sia un giocatore di basket, o un tennista, un ginnasta o un giocatore di bridge […] Tutti noi abbiamo bisogno di persone che ci diano feedback. Questo è il modo in cui miglioriamo.”

Un Coach è un “caretaker”, un Angelo un Custode, colui che si prende cura, tanto dal punto di vista fisico quanto dal punto di vista emotivo, di un’altra persona, accertandosi che il Coachee, nel corso della seduta di coaching,  abbia tutto ciò di cui possa avere bisogno e che si senta a proprio agio sia dal punto di vista fisico (ad esempio che la temperatura della stanza sia giusta, che abbia da bere, etc.) , che dal punto di vista emotivo, ad esempio, che si senta al sicuro, libera di esprimersi in un contesto protetto, che ci sia una buona relazione e che scorrano emozioni positive di fiducia e reciproco benessere.
Prenota adesso!
La tua Intake Session è GRATUITA

Eric Schmidt, CEO Google, rispondendo alla domanda
“Qual è il miglior suggerimento che tu abbia mai ricevuto?” dice:

“Ho ricevuto così tanti consigli che non so da dove iniziare. Uno che mi viene in mente è quello di avere un Coach. Uno dei membri del Consiglio di Amministrazione, John Doerr, nel 2002 mi disse: “Tu hai bisogno di un Coach”. Ed io dissi: “Non ho bisogno di un Coach! Sono un amministratore delegato. C’è qualcosa che non va?”. “Assolutamente no! Tu hai bisogno di un Coach. Tutti hanno bisogno di un Coach”. E così Bill Campbell divenne il mio Coach ed è stato molto utile per Google. Ogni atleta famoso, ogni famoso performer, ha un Coach. Qualcuno che osservi quello che fa e che gli dica: “È quello che davvero intendevi?”. Qualcuno che gli dia diverse prospettive. Una cosa che le persone davvero non sanno fare è vedere se stesse come le vedono gli altri e un Coach aiuta davvero tanto”.

Se anche tu sei consapevole di quanto puoi davvero migliorare,
come persona, come qualità di vita e come risultati oggettivi, e sei motivato a farlo,
ecco alcuni semplici passaggi da compiere:

  • puoi compilare la scheda prenotando la tua intake session. Tra le altre cose, ti chiederemo di specificare in quale ambito della tua vita vuoi progredire. Potrebbe essere nel business, nello sport oppure nella tua vita in generale. Ti metteremo in contatto con il Coach più adatto a te in funzione dell’area di applicazione.
  • puoi chiamarci al numero 02 231 66984 raccontarci quello di cui hai bisogno e, come sopra, ti metteremo in contatto con il “tuo” Coach
  • ugualmente, puoi contattarci attraverso la scheda on line o chiamando telefonicamente e chiedendo direttamente del Coach di tua scelta
  • qualora tu conoscessi personalmente uno dei nostri Coach, sei naturalmente sempre libero di contattarli direttamente

Prenota adesso! La tua Intake Session è GRATUITA
Verrà fissato l’appuntamento per quella che noi chiamiamo “Intake Session”, e cioè il primo appuntamento. Questo primo appuntamento, della durata di circa 1 ora,  è gratuito e ha scopi molteplici:

  • il primo scopo è molto semplice ed è quello di conoscersi, “annusarsi” e capire se ci sono le condizioni per poter lavorare insieme, se ci si piace abbastanza!
  • ti verrà spiegato cosa è il Coaching e cosa non lo è, ti racconteremo della confidenzialità della relazione e di quali sono le responsabilità del Coach e di quali sono le tue
  • ti chiederemo quali sono i tuoi obiettivi, cosa vuoi ottenere dalle sessioni di coaching, qual’è la tua situazione desiderata
  • magari ci prenderemo un po’ di tempo per esplorare fin da subito la situazione attuale; il contesto e gli eventi, ciò che ti blocca nell’ottenere il risultato, quello che hai già sperimentato e che non ha prodotto i risultati desiderati (diversamente non ci saremmo incontrati!)
  • dato che la durata del coaching viene definita in funzione degli obiettivi, dopo averli esplorati, ci saremo fatti un’idea di massima del numero di sessioni necessarie, della durata necessaria e della frequenza delle sessioni
  • valuteremo insieme i costi, le modalità di pagamento e le regole della relazione
  • a questo punto potrai prenderti il tempo per decidere, e in questo caso potrai richiamare direttamente il tuo potenziale Coach o decidere subito e fissare gli appuntamenti per il tuo miglioramento continuo

La nostra visione è quella di un mondo fatto di persone più consapevoli e più libere e di organizzazioni più efficienti, ma più efficienti in modo “ecologico”, uguale a dire nell’interesse del “bene superiore” e cioè quello dell’organizzazione stessa e quello di tutte le persone coinvolte; proprietà, management, dipendenti, collaboratori, fornitori e clienti.

Ci auguriamo di avere l’occasione di condividere questa bellissima avventura con te e con voi tutti.